L’Istituto di Medicina e Fisiologia spaziale di Tolosa, in Francia, è alla ricerca di volontari per condurre un esperimento. Coloro che si candideranno e che saranno scelti – si cercano 24 maschi di età compresa tra i 24 e i 45 anni, in forma, sportivi e non fumatori, senza allergie alimentari e con un indice di massa corporea compresa tra 22 e 27 – riceveranno un compenso di sedicimila euro per due mesi di lavoro.

Due mesi che non saranno proprio una passeggiata perché i volontari dovranno trascorrerli a letto e dovranno fare tutto lì sopra (mangiare, dormire, lavarsi…), non potendo abbandonarlo mai. Lo scopo dell’esperimento è infatti quello di studiare gli effetti della microgravità, ossia quella condizione tipica in cui si verifica assenza di peso all’interno delle stazioni spaziali internazionali.

Al termine dei due mesi i test che dovranno dimostrare quali ripercussioni possano essersi verificate sui volontari. E non si tratta di ripercussioni indifferenti perché queste ultime potrebbero andare dal senso di vertigine, dalla perdita di peso all’indebolimento di arti inferiori e tessuto muscolare. Senza contare gli eventuali problemi cardiovascolari che due mesi trascorsi su un letto potrebbero comportare.

Insomma, chi volesse provare dovrebbe sapere che non si tratta esattamente di una passeggiata e che le conseguenze potrebbero essere anche piuttosto fastidiose. Chi volesse comunque far parte del progetto può candidarsi cliccando qui.