La sua era diventata quasi un’ossessione. Andava al “Parco del Donatore” di Tremestieri Etneo e danneggiava il monumento mariano intitolato alla Regina della Pace di Medjugorje, realizzato dallo stesso Atelier di Carrara che scolpì l’originale. Una circostanza che ha fatto indignare i fedeli i quali si sono rivolti ai Carabinieri per denunciare lo scempio che ignoti perpetravano senza alcun motivo danneggiando sistematicamente il Cristo in Croce posto ai piedi della Madonna.

I militari, organizzando dei servizi di appostamento all’interno del parco, sono riusciti a individuare il danneggiatore che, con grande calma, stando alla ricostruzione dei Carabinieri, si è prima avvicinato al monumento mariano, poi ha dato sfogo a una “improvvisa rabbia manifestata contro il Cristo in croce”. Solo dopo una violenta colluttazione, il 30enne è stato bloccato e denunciato per offese a una confessione religiosa meditante vilipendio e danneggiamento aggravato.