E’ di Catania il dipendente comunale modello che, in 40 anni di servizio, non si è mai assentato dal servizio lasciando alla città ben 239 giorni di ferie non godute. Lui si chiama Salvatore Nicotra e stasera salirà sul palco del Teatro Ariston di Sanremo per raccontare la sua bellissima storia: non ci sono solo dipendenti comunali fannulloni, ci sono anche quelli che hanno “un approccio spirituale al lavoro”.

E’ il caso di Turi – così lo chiamano in città – che è stato già premiato nella sua Catania dal sindaco Enzo Bianco il quale gli ha insegnato un elefantino d’argento nell’aula consiliare del Municipio, gremita di dipendenti che lo applaudivano.

Dipendente comunale modello è di Catania

Turi Nicotra ha quasi 69 anni, è laureato in Scienze politiche, ha diretto importanti uffici comunali ed ha ricevuto la bellezza di tre encomi solenni: ha una moglie, Rossella, e due figli, Pietro ed Adele. Quello che più stupisce è che, quella di non assentarsi mai dal lavoro, è certamente una “tradizione” di famiglia visto che il padre, Pietro, oggi 94enne, è stato premiato dall’Enel poiché non ha mai preso un giorno di malattia. Adesso è ansioso di vedere il figlio in tv che, andato in pensione, ha potuto dedicare più tempo alla sua passione: il ciclismo.

Dipendente comunale da record: mai un’assenza in 40 anni

“Ho spiegato alla redazione del Festival di Sanremo che è stata una mia libera scelta, per via del mio approccio spirituale al lavoro” ha spiegato Nicotra commentando la notizia.