Finisce nel sangue una banale lite tra uno studente di 14 anni e un suo coetaneo in una scuola media inferiore di Napoli. Il giovane, infatti, è stato accoltellato al gluteo da un altro ragazzo: medicato in ospedale, per ferite non gravi, è stato dimesso. A denunciare il fatto sono stati i genitori del minorenne, avvertiti dai professori, sgomenti per il triste accaduto su cui sta già indagando la Procura dei Minori di Napoli che dovrà chiarire l’esatta dinamica dei fatti ed eventualmente prendere provvedimenti urgenti sul minore che ha aggredito il coetaneo.

Accoltellato da un 13enne

Si tratta, infatti, di un aggressore che avrebbe appena 13 anni e che, in passato, sarebbe già stato segnalato dalla scuola come ragazzo violento a seguito di alcuni presunti atti di bullismo. Un ragazzo, forse, con un passato difficile che ieri è andato oltre, accoltellando un suo coetaneo in una scuola di Napoli. Fortunatamente il giovane se l’è cavata con un punto di sutura: adesso, infatti, versa in buone condizioni di salute e le sue ferite non destano particolari preoccupazioni. Il 14enne, infatti, dopo essere stato portato in ospedale a Napoli, è stato dimesso e riconsegnato ai suoi genitori i quali, poche ore prima, avevano presentato la denuncia.