A Secondigliano, nel Napoletano, c’è una scuola tanto cara ai maturandi. Ragazzi che vengono da ogni parte d’Italia e che, stando alle prime indiscrezioni, avrebbero chiesto ed ottenuto cambi di residenza solo per poter svolgere gli esami di Maturità in quella scuola. Ma cos’ha di particolare? Cosa attrae gli studenti? Perché vengono da tutta Italia? A spiegarlo è il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli: “Il sospetto è che quella scuola elargisca diplomi facili dietro lauto compenso: 5mila euro”. La Procura di Napoli, a seguito dell’esposto, sta indagando per far luce sull’accaduto.

Maturità a Napoli, studenti da ogni parte d’Italia

“Verrebbero richiesti 500 euro per ottenere la residenza fittizia e servirebbero inoltre 5mila euro per guadagnarsi un diploma senza particolari patemi per secondaria di primo e secondo grado, più le spese di vitto e alloggio in alberghi” si legge sulla denuncia. Per questo motivo l’istituto di Secondigliano è stato ribattezzato il “diplomificio” per eccellenza anche se sembrerebbe che di casi simili, nel Napoletano, ce ne siano diversi.

Maturità a Napoli, tensione fuori dall’istituto

Fuori dall’istituto, intanto, si respira tensione al punto che quattro giornalisti sarebbero stati aggrediti nel tentativo di documentare il caso che sta facendo parlare (ed incuriosire) tutta Italia.