Che il progetto fosse ambizioso era certamente chiaro, ma le speranze che Penny Palfrey sarebbe riuscita a raggiungere la Florida a nuoto, partendo da Cuba, non erano mancate.

Purtroppo però la donna australiana di 49 anni non è riuscita nel suo intento e non ce l’ha fatta a percorrere 150 km a nuovo.

È riuscita a nuotare 40 ore prima di essere tirata fuori dall’acqua a causa di una corrente che stava provenendo da sud est e che avrebbe reso impossibile il proseguimento.

Il punto esatto in cui la nuotatrice è stata recuperata non è stato specificato, la nota inviata alla stampa è stata molto sintetica e non ha approfondito oltre.

La nuotatrice aveva programmato di raggiungere la Florida in 50 ore, si trovava quindi a quattro quinti del suo percorso, mancavano solo dieci chilometri e poi sarebbe riuscita a compiere questa grande impresa.

Purtroppo la realtà è andata diversamente e ora Penny Palfrey si è dovuta arrendere così come aveva fatto l’americana Diana Nyad nel 2011, quando tentò la stessa avventura, per ben due volte.

Chissà che l’australiana non voglia riprovarci.