Si sono aperte il primo luglio le porte del più importante congresso sulla musica che andrà avanti fino al 7 luglio.

Si tratta della diciannovesima edizione del Congresso della Società Internazionale di Musicologia e, per la prima volta nella sua storia, si sta tenendo a Roma.

Questo importante congresso si svolgerà in diverse sedi, come presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la Fondazione Musica per Roma, le Università della capitale, quindi La Sapienza, Tor Vergata e Roma Tre, e la sede dell’Auditorium Parco della Musica.

L’obiettivo di questo congresso è comprendere quali siano le potenzialità della musica del passato e attuale in relazione alla sua capacità di creare relazioni, di diffondere identità culturali e nella sua capacità di agevolare la comunicazione tra persone altrimenti lontane.

Questo congresso è stato inaugurato il primo luglio ed è stato introdotto da Martha Nussbaum, la filosofa degli Stati Uniti esperta di filosofia greca e romana, ma anche di filosofia politica ed etica.

Con lei con sarà anche il professore di Antropologia ed Etnologia dell’Università di Torino, Francesco Remotti.