La piccola Abigail Lynn era destinata a due genitori adottivi che però, subito dopo la nascita avvenuta lo scorso 11 gennaio, sono scomparsi abbandonandola in ospedale. Un gesto inaspettato e inaccettabile solo perchè si è scoperto che la bimba era nata con la sindrome di Treacher Collins, una condizione genetica molto rara che le ha causato alcune deformazioni al viso.

Christina Fisher, mamma naturale della piccola, inizialmente aveva optato per l’adozione a causa delle sue indigenti condizioni economiche ma, ritrovandosi in una situazione tanto delicata, ha deciso di tenere la figlia con sè:

“Quando ero incinta, avevo deciso di dare Abigail in adozione perché non avevo le risorse economiche per prendermi cura di un’altra figlia. La mamma adottiva l’ha lasciata in ospedale a piangere quando ha scoperto che aveva una deformazione. È in quel momento che mi sono accorta che era destinata a me“.

La donna trentaseienne vive in una roulotte e ha perso completamente le tracce del padre, ma continua a non arrendersi tanto da attivarsi sul sito “GoFundMe” per trovare fondi necessari a comprare alla piccola i vestiti, i pannolini e tutto quello di cui ha bisogno. Intanto chi si era occupato dell’adozione ha dichiarato di impegnarsi affinchè non si ripetano più casi del genere, mentre Christina, nonostante tutte le difficoltà che sta affrontando, adesso è più felice che mai:

“Non ero pronta per prendermene cura, ma ora non potrei immaginare la mia vita senza Abigail“.