Se gli occhi sono lo specchio dell’anima, l’abito lo può essere del desiderio sessuale, perlomeno se appartiene alla collezione Intimacy 2.0 ideata dallo Studio Roosegaarde, un laboratorio olandese specializzato in alta tecnologia.

Il vestito disponibile in due colori, bianco e nero, è stato creato con sottili strisce di cuoio con all’interno dei sensori in alluminio elettronico capaci di percepire l’aumento della frequenza cardiaca e della temperatura di chi lo indossa, cambia colore a seconda dei suoi sentimenti, dei suoi umori, considerando, quindi, anche la paura o l’ansia.

I designer sono a lavoro per la versione 3.0 disponibile anche per uomo, ma nel frattempo, in Giappone qualcuno ha anche inventato il reggiseno che si apre solo se chi lo indossa è realmente innamorata di chi glielo vuole togliere, leggete qui i dettagli!