Eravamo rimasti in ballo su: Cravatta e Pochette.

Qui veramente, chi si diverte ad osare può ottenere grandi risultati. Sotto al classico completo blu, di cui parlavamo la scorsa settimana, bisogna optare per una cravatta che dia luminosità al viso. Le micro-fantasie colorate, cavallo di battaglia della maison francese “Hermès”, sono le mie preferite.

Se volessimo invece prendere in considerazione la sartorialitá dell’accessorio più indossato dagli uomini, rimanendo fedeli al Made in Italy, dovremmo spostarci un po’ più a sud, Napoli per la precisione, dove fin dal 1914 Eugenio Marinella produce le famose cravatte realizzate in “sette pieghe”.

La pochette o fazzoletto da taschino ha delle regole più soggettive: per la cerimonia è consono indossare quest’accessorio dello stesso colore della camicia, bianca aggiungerei. In altre occasioni si può invece giocare con fantasie e tessuti.

Mi raccomando Amici, da domani  e per il resto della settimana seguitemi tra Firenze e Milano per la settimana della moda. Moltissimi appuntamenti e foto per voi.

Per qualsiasi domanda o informazione potete contattarmi all’indirizzo mail: andreapatumi@gmail.com

Per le foto invece seguitemi su instagram: andrea_pato