Flavia La Rocca fa il suo ingresso nel mondo della moda nel 2007, quando da Roma si trasferisce a Milano, per lavorare negli uffici stampa di alcune tra le più grandi case di alta internazionali (come Prada, Valentino e Blumarine). Dopo quattro anni di esperienza, decide di lasciare l’impiego nel settore della comunicazione, per dare vita al sogno che aveva fin da bambina: diventare stilista.

Così nel 2011 Flavia dà vita al suo brand personale, flavialarocca, di cui si occupa in prima persona del design e della produzione. Aveva sempre desiderato essere lei a scegliere in che modo un tessuto o un modello diventare abito, e ora finalmente ne ha l’occasione. Nonostante i suoi lavori siano in circolazione solo da un paio d’anni, il suo lavoro di stilista è già riconosciuto ed apprezzato  importanti testate, come Vogue Italia.

La sua ultima collezione è composta da abiti pensati come moduli da assemblare insieme, per esprimere al meglio il proprio stile. Si tratta di capi multifunzionali che vanno incontro ai bisogni pratici delle donne che li indossano. Perfetti per quando si ha poco spazio in valigia, ma non si vuole comunque rinunciare ai cambi di look. Con due o tre pezzi è infatti possibile arrivare a creare fino a tre outfit, adatti ciascuno ad un’occasione e momento della giornata differenti.