Entro la fine dell’anno ci sarà l’abolizione ufficiale di tutte le Province italiane, con il passaggio di tutti i poteri ai comuni. Ad annunciarlo è il ministro per gli Affari regionali e le autonomie locali, Graziano Delrio, alla Leopolda: “Resistenze all’abolizione delle Province? Eccome se ce ne sono, anche dentro il Pd. Ma abbiamo fatto una promessa agli elettori e adesso dobbiamo mantenerla”. Le sue dichiarazioni sembrano precise e chiare: non si torna indietro, ormai tutto è deciso.

Nessun ripensamento insomma: “Subito via le Province, io dell’appello dei costituzionalisti non so che farmene. Riduciamo i posti della politica, non è un dramma se qualche politico torna a lavorare”, le parole dette poco prima dallo stesso Renzi. Delrio conclude: “Stiamo procedendo, stiamo per affrontare la discussione nella commissione affari costituzionali della Camera”.