Pochi sanno che Urano è dotato di due sistemi di anelli, per un totale di 13 anelli distinti di cui 11 interni e 2 esterni.
La sonda spaziale Voyager 2 ha fotografato il sistema di anelli interno nel 1986, ma la scoperta risale a diversi anni prima, al 1977 quando l’astronomo James Elliot comunicò l’esito dei suoi studi.

Gli anelli sono nel piano dell’equatore di Urano perpendicolari all’orbita del pianeta rispetto al Sole. Sono formati da materiale fine e molto scuro, probabilmente sono costituiti principalmente da polvere e non da ghiaccio come gli anelli di Saturno spiegando così la loro così scarsa luminosità.

photo credit: ireth12 via photopin cc