Alcatraz è una piccola isola nella baia della città di San Francisco, soprannominata anche The Rock per via del masso che erge dall’acqua sul quale fu costruita. Solo l’11 agosto del 1934 diventa un carcere di massima sicurezza. Nel 1963, dopo solo 29 anni di vita, il carcere viene definitivamente chiuso a causa degli elevati costi di gestione ed oggi Alcatraz è un parco pubblico gestito dal National Park Service (scopri di più sulla chiusura del carcere).

Alla fine il governo federale ne decise la chiusura per gli altissimi costi di gestione , visto che sull’isola mancava anche l’acqua da bere e tutto doveva esservi trasportato dalla terra ferma. Le dimensioni delle celle, la durezza del trattamento riservato ai detenuti, facevano però da contro altare ad una gestione tutto sommato “buona”, anche perché il personale di guardia era sempre ridotto all’osso e la paura di rivolte sanguinose era sempre nell’aria. Famosa anche per molti film che si sono ispirati al luogo e ne hanno fantasticato non poco l’ospitalità, questa piccola isola è oggi uno splendido parco con annessa prigione da visitare con tutta calma, nell’azzurro del mare della California (ecco un bel film su Alcatraz).

photo credit: Stuck in Customs via photopin cc