E’ la mattina dell’ 11 maggio 1860 quando, al comando di Giuseppe Garibaldi, i Mille sbarcano a Marsala per andare alla conquista del Regno delle due Sicilie. Formata di 1162 volontari armati di vecchi fucili, la spedizione si imbarca la sera del 5 maggio dallo scoglio di Quarto, presso Genova. Dopo cinque giorni di navigazione, nonostante l’intervento borbonico, entra nelle acque marsalesi riuscendo ad ultimare lo sbarco. Prende così avvio una serie di rivolte che condurrà allo smantellamento del regno e all’unità d’Italia. Autoproclamatosi “dittatore della Sicilia per conto di Vittorio Emanuele re d’Italia”, Garibaldi entra infatti a Palermo; ai garibaldini si aggregano numerosi volontari siciliani e il 20 luglio le truppe borboniche vengono sconfitte nella battaglia di Milazzo. Garibaldi inizia quindi i preparativi per il passaggio sul continente, dove verrà accolto da liberatore. L’impresa dei Mille si conclude con lo storico incontro tra Vittorio Emanuele II e Giuseppe Garibaldi il 26 ottobre 1860.

L’ 11 maggio del 1904 nasceva invece Salvador Dalí, esponente di spicco della corrente surrealista, nonché tra gli artisti più eccentrici e stravaganti del Novecento; autore di oltre 1.500 dipinti, illustrazioni per libri, litografie, scenografie, costumi teatrali, disegni e sculture. Dalí nasce a Figueres, in Catalogna, per poi trasferirsi a Madrid e iscriversi alla Reale Accademia di Belle Arti di San Fernando, dove conosce Gala, sua futura amante, compagna di vita e musa ispiratrice. Il suo esuberante estro e l’inconfondibile stile onirico lo poteranno a divenire il maggior rappresentante della corrente surrealista, eccellendo non solo nella pittura, ma anche in capi quali fotografia, scultura e cinema.

Facciamo infine gli auguri allo stilista Valentino, che compie oggi 85 anni. Nato a Voghera l’ 11 maggio 1932, Valentino Clemente Ludovico Garavani si mostra sin da giovanissimo attratto dal mondo della moda e dalla creatività sartoriale. Studia stilismo all’École de La Chambre Syndicale de la Couture. Rientrato in Italia, nel 1957 fonda l’omonimo marchio, mentre due anni dopo apre a Roma il primo atelier. La prima collezione risale al 1962: un successo tale che nel giro di pochi anni Valentino diventa uno degli stilisti più affermati a livello internazionale. A partire dagli anni settanta veste le donne più famose del mondo: la sua griffe diviene  sinonimo di alta classe e creatività ed apre boutique a New York, Parigi, Ginevra, Losanna e Tokyo, ricevendo decine e decine di riconoscimenti, tra cui il Premio Neiman Marcus, equivalente all’Oscar cinematografico.