E’ il 13 febbraio 1895 quando la Socièté Lumière brevetta il cinematografo, apparecchio in grado di proiettare una sequenza di fotografie scattate in rapida successione, creando così l’ effetto di movimento. La prima dimostrazione del suo funzionamento ha luogo alla Société d’ Encouragement à l’ Industrie Nationale di Parigi, nell’ aprile del 1895. Otto mesi più tardi, Louis e Auguste Lumière presentano quindi al pubblico la loro straordinaria invenzione, proiettando sullo schermo del Salon Indien du Grand Café quello che si ritiene il primo film della storia del cinema, ovvero “L’ arrivée d’ un train en gare de la Ciotat”. Seguono “Le Déjeuner de Bébé”, “L’ arroseur arrosé”, “La sortie des ouvriers de l’ usine” e altri vari cortometraggi della durata di un minuto circa. Il successo del cinematografo è inarrestabile e in brevissimo tempo i fratelli Lumière ricevono numerose richieste di locazione degli apparecchi. Convinti che il l’ entusiasmo suscitato dalla nuova arte avrebbe avuto vita breve, nel 1900 Louis e Auguste venderanno tuttavia i diritti di sfruttamento della loro invenzione a Charles Pathé.

Il 13 febbraio del 1950 nasceva invece Peter Gabriel, cantante, polistrumentista, compositore e produttore discografico britannico; nonché frontman del celebre gruppo rock progressivo Genesis dal 1967 al 1975. Successivamente Gabriel intraprende la carriera solista, pubblicando il suo primo album nell’ autunno del 1976. A partire dagli anni ’80 inizia quindi a comporre colonne sonore per il cinema, mentre attraverso la sua etichetta Real World si impegna a far conoscere al grande pubblico le opere di musicisti “etnici” provenienti da vari Paesi.

Il 13 febbraio 1974 nasceva infine Robbie Williams, membro dei Take That fino al 1995, anno in cui intraprende una brillante carriera da solista, vendendo oltre 80 milioni di dischi nel mondo. Williams è l’ artista con più vittorie ai BRIT Awards (ben 18), nonché uno dei più importanti artisti britannici degli anni novanta, inserito, nel 2004, nella “UK Music Hall of Fame”.