Anche oggi scopriamo quali avvenimenti storici caratterizzino il 14 dicembre.

Partiamo subito con una data che segna una vera svolta per l’essere umano. E’ infatti il 14 dicembre del 1782 quando, in Francia, ad Annonay, i fratelli Montgolfier fanno il primo volo con il prototipo di mongolfiera. Finalmente l’uomo può volare, grazie ad un aeromobile. Il pallone aerostatico di loro invenzione è in grado di volare grazie all’aria calda. Nell’esperimento l’aerostato naviga per circa due chilometri.  In seguito al successo dei loro esperimenti, i fratelli Montgolfier saranno nominati membri straordinari dell’Accademia delle scienze di Parigi.

Passiamo ora al 1856. Oggi festeggiamo i primi 156 anni di vita del Casinò di Monte-Carlo. Grazie ad un provvedimento varato dal principe Florestano I di Monaco, che due anni prima aveva legalizzato il gioco d’azzardo, il casinò aprì in un villaggio vicino al porto per poi spostarsi sette anni dopo nel lussuoso edificio attuale diventando una delle più prestigiose sale da gioco del mondo. In maggioranza di proprietà del governo di Monaco e della famiglia Grimaldi oggi comprende oltre alle sale da gioco una vasta struttura di alberghi, club sportivi, stabilimenti, ristoranti e locali notturni.

Terminiamo gli anniversari di oggi con il 2003, anno in cui, a Venezia, riapre il Teatro La Fenice, nato nel 700.  La prima chiusura risale al 1755, per motivi giudiziari, dopo di che fu ricostruito con il nome del mitologico e immortale uccello raccontato da Erodoto in grado di risorgere dalle proprie ceneri, La Fenice. Ne rispetterà le sorti. Nel 1836 però fu distrutto da un primo incendio, a causa di una stufa, ma fu poi restaurato in appena un anno. Dopo un secolo e mezzo il teatro fu di nuovo colto dalle fiamme il 29 gennaio 1996.  Questa volta di trattò di incendio doloso, provocato da una ditta in ritardo sui lavori di manutenzione. Per riaprire ci vollero quasi 8 anni.

Proprio oggi la stagione sinfonica 2012-2013 si apre con il concerto del maestro Stefano Montanari.

Vuoi scoprire cosa accadrà domani? Continua a seguirci…