Il Novecento è protagonista quest’oggi, 1902, 1939 e 1969 sono i tre anni che festeggiamo oggi.

Ma partiamo dal principio. E’ il 15 dicembre del 1902 quando, in Gran Bretagna,  viene fondata la BBC. Chiamata dai britannici auntie, la zietta, è ritenuta uno dei più autorevoli e indipendenti operatori radiotelevisivi del mondo. È il primo canale a iniziare trasmissioni televisive regolari, nel 1936. Ancora oggi non raccoglie pubblicità.

Passa il tempo e arriviamo così al 1939 anno in cui va in scena la prima di “Via col vento“. Tra grande affresco storico e romanzo d’amore, la storia del contrastato rapporto tra Vivien Leigh alias Rossella O’Hara e Clark Gable alias Rhett Butler è il più proficuo business della storia del cinema.  Costato 3,9 milioni di dollari, è  il film che ha avuto il maggiore incasso di tutti i tempi, dal 1939 ad oggi ben 400.176.459 di dollari. In moneta corrente qualcosa come, 2,7 miliardi di dollari.

Arriviamo così al 1969. E’ il 15 dicembre quando l’anarchico Giuseppe muore dopo un volo dal quarto piano della questura di Milano, dove era sottoposto a un interrogatorio, nella stanza del commissario Luigi Calabresi. L’anarchico era stato accusato di aver realizzato la strage di Piazza Fontana del 12 dicembre 1969. Ufficialmente si tratta di un suicidio, ma per la sinistra extraparlamentare Pinelli è stato ucciso. In seguito a una durissima campagna di stampa, il commissario Calabresi viene assassinato nel 1972.

Per oggi è tutto ma, come direbbe Rossella O’Hara, ‘domani è un altro giorno’, quindi continuate a seguirci.