E’ il 15 maggio del 1994 quando Gino Strada e la moglie Teresa Sartiviene fondano Emergency, associazione umanitaria italiana che si pone l’ obiettivo di offrire cure mediche e chirurgiche gratuite alle vittime della guerra, delle mine antiuomo e della povertà, promuovendo attivamente i valori di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani. Da allora Emergency ha curando oltre 8 milioni di persone in 17 Paesi, gestendo strutture sanitarie in Afghanistan, Iraq, Repubblica Centroafricana, Sierra Leone, Sudan e Italia, alle quali si affiancano le numerose missioni in Ruanda, Eritrea, Palestina, Algeria, Kosovo, Angola, Libia, Nicaragua, Sri Lanka e Cambogia, dove l’ associazione è intervenuta costruendo ospedali, centri di riabilitazione, pediatrici, di maternità e posti di primo soccorso, contribuendo attivamente all’ ammodernamento e all’ equipaggiamento di strutture già esistenti, formando il personale medico e paramedico locale, nonché  fornendo cure gratuite alle vittime di guerra. Tutto ciò è reso possibile dal contributo di migliaia di volontari, medici e infermieri coraggiosi che si offrono di operare in situazioni critiche per le vittime di guerra e per le emergenze chirurgiche.

Il 15 maggio del 1985 nasceva invece Tania Cagnotto, oggi considerata la più grande tuffatrice italiana di tutti i tempi, oltre ad essere la tuffatrice europea con il maggior numero di podi in carriera. Sempre in ambito sportivo, ricorre oggi il compleanno di Sir Andrew Barron Murray (Glasgow, 15 maggio 1987), primo tennista britannico a vincere un titolo del Grande Slam dal 1936 e il primo della storia a vincere l’ oro olimpico per due edizioni consecutive.