Cosa accadde il 15 settembre di qualche anno fa?
Scopriamolo insieme…

Nel 1902, a Sorrento, viene composta la canzone Torna a Surriento, dedicata al presidente del Consiglio Giuseppe Zanardelli in visita alla città. Zanardelli avviò una riforma del sistema giudiziario e fece approvare il primo codice penale dell’Italia unita, considerato tra i più liberali e progrediti tra quelli vigenti all’epoca. Il codice Zanardelli entra in vigore il 1º gennaio 1890. Tra l’altro, per sua iniziativa personale, si arriva all’abolizione della pena di morte.

Nel 1993 avvenne a Palermo l’assassinio di don Giuseppe Puglisi, per mano di un commando di Cosa Nostra il giorno del suo 56mo compleanno per il suo costante impegno evangelico e sociale. Papa Francesco ricorda Pino Puglisi il 26 maggio 2013 con queste parole “Educando i ragazzi secondo il Vangelo vissuto li sottraeva alla malavita e così questa ha cercato di sconfiggerlo uccidendolo. In realtà però è lui che ha vinto con Cristo risorto”. La sua beatificazione sarà comunicata a una folla di 80mila persone a quasi vent’anni dal suo assassinio.

Nel 2001, durante una corsa Cart in Germania, il pilota automobilistico Alex Zanardi perde improvvisamente il controllo della vettura che, dopo un testacoda, si posiziona di traverso sulla pista. Quando la vettura di Alex Tagliani sopraggiunge ad alta velocità, l’impatto è inevitabile. L’auto di Zanardi viene tagliata in due, provocando l’amputazione di entrambi gli arti inferiori del pilota bolognese.

Siete curiosi di scoprire cosa accadrà domani? Continuate a seguirci…

photo credit: unpodimondo via photopin cc