È il 16 ottobre 1945 quando, a Québec (Canada), viene fondata l’ Organizzazione delle Nazioni Unite per l’ alimentazione e l’ agricoltura (FAO). In ricordo di quella storica data, il 16 ottobre di ogni anno il mondo celebra la Giornata Mondiale dell’ Alimentazione, ricorrenza che mira a sensibilizzare l’ opinione pubblica circa le problematiche della povertà, della fame e della malnutrizione nel mondo, incoraggiando le persone ad agire concretamente contro questi problemi. La Giornata è stata istituita durante la 20° Conferenza Generale della FAO, nel novembre 1979. Da allora, ogni anno il 16 ottobre viene dedicato ad un tema diverso, al fine di evidenziare le aree di intervento più significative, fornendo linee guida comuni. “Cambiamo il futuro delle migrazioni. Investiamo nella sicurezza alimentare e nello sviluppo rurale” è il tea scelto per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2017.

Il 16 ottobre  del  1978 Karol Wojtyła veniva invece eletto papa, prendendo il nome di Giovanni Paolo II, in memoria del suo predecessore. “Non so se potrei bene spiegarmi nella vostra… nostra lingua italiana. Se mi sbaglio, mi corigerete” queste le sue prime parole in veste di pontefice. Proclamato santo da papa Francesco, il 27 aprile 2014, papa Wojtyła viene ricordato per i suoi numerosi viaggi e l’incessante impegno nel cercare un dialogo con i giovani, le diplomazie e le culture di tutto il mondo. Il suo pontificato, durato 26 anni, è il terzo più lungo della storia.

Il 16 ottobre del 1854 nasceva infine Oscar Wilde, scrittore, aforista, drammaturgo e poeta irlandese, universalmente noto per il romanzo “Il ritratto di Dorian Gray”.