È il 17 novembre del 1869 quando,  alla presenza dell’imperatrice Eugenia, viene  inaugurato Canale di Suez. Costato il doppio rispetto alle stime originarie, il canale (di proprietà del governo egiziano e della Francia) è stato ideato dal diplomatico francese Ferdinand-Marie Lesseps, su progetto dell’ingegnere italiano Luigi Negrelli. Esso perette di raggiungere il Mar Rosso dal Mar Mediterraneo, senza bisogno di circumnavigare l’Africa, agevolando così i commerci e facilitando la penetrazione europea in Africa, che verrà ben presto spartita tra le grandi potenze. Nonostante l’apertura ufficiale sia avvenuta nel 1869, il Canale di Suez viene definitivamente completata solo nel 1871, raggiungendo una lunghezza complessiva di 164 km, per 53 metri di larghezza e 8 di profondità. In seguito ai recenti lavori di ampliamento, oggi la tratta è lunga 193 e raggiunge una larghezza massima di 225 metri, per 24 di profondità. Alla luce del successo del Canale di Suez, i Francesi si imbarcheranno nella costruzione del canale di Panama, mentre Giuseppe Verdi, contattato dal governatore egiziano proprio in occasione dell’inaugurazione, finirà per comporre la celeberrima Aida, andata in scena al Teatro dell’Opera del Cairo il 24 dicembre 1871.

Tra i nati oggi ricordiamo invece il regista, attore e sceneggiatore italiano Carlo Verdone (Roma, 17 novembre 1950) e l’attrice, sceneggiatrice e scrittrice francese Sophie Marceau (Parigi, 17 novembre 1966), divenuta famosa per la sua interpretazione nel ruolo di Vic nel film cult Il tempo delle mele.