La guerra civile spagnola iniziò il 18 luglio 1936 e si concluse alla fine del marzo 1939. A dare il via al conflitto fu un Colpo di Stato militare in Spagna contro la seconda Repubblica, che diede luogo anche l’ascesa al potere del generale Francisco Franco.

Politicamente la guerra di Spagna può ritenersi conseguenza della decadenza politica, economica e sociale che la Spagna stava attraversando ormai da secoli. Il ritardo nell’avanzare della rivoluzione industriale (dovuto alla carenza di capitali ed alla pigrizia dei possidenti), la povertà del suolo, il potere della chiesa, l’influenza della potente classe militare, i fermenti regionalistici, l’insoddisfazione e la mancata rappresentazione politica del proletariato, possono considerarsi i fattori scatenanti.

La guerra civile provocò, durante i tre anni della sua durata, decine di migliaia di morti tra soldati e popolazione civile.

photo credit: magal (Manuel Galrinho) via photopin cc