Buona domenica a tutti!

Cosa accadde il 19 maggio di tanti anni fa? Scopriamolo insieme…

Iniziamo con il 1944 quando terminò la quarta battaglia di Montecassino: dopo quattro lunghi mesi di combattimenti gli Alleati riescono a conquistare Montecassino e a superare la linea Gustav. Nota anche come “Operazione Diadem“, venne combattuta dal II Corpo d’Armata polacco del Generale Władysław Anders. La cattura di Cassino permise alle divisioni britanniche e statunitensi di cominciare l’avanzata verso Roma, che cadde il 4 giugno 1944 pochi giorni prima dello Sbarco in Normandia. L’operazione “Diadem” costò 18.000 perdite agli americani, 14.000 agli inglesi e 11.000 ai tedeschi.

Passiamo al 1568 quando la regina Elisabetta Prima d’Inghilterra fece arrestare Maria Stuarda, regina di Scozia. Pretendente al trono secondo i legittimisti, di religione cattolica in una nazione protestante, fu simbolo vivente della Controriforma e finì sacrificata nella lotta tra la Spagna cattolica di Filippo II e l’Inghilterra protestante di Elisabetta Prima. Il suo unico figlio, Giacomo, fu il primo re britannico che riunì i domini inglesi a quelli scozzesi. Da Maria Stuarda discende l’attuale regina d’Inghilterra Elisabetta Seconda.

Concludiamo con il 1948 quando nacque Grace Jones cantante, attrice e modella giamaicana. Il suo primo successo discografico è del 1978 con la sua versione de La vie en rose di Edith Piaf; nel 1981 ripropone invece il classico di Astor Piazzolla Libertango, ma il capolavoro è Slave to the Rhythm del 1985. L’anno seguente incide I’m Not Perfect (But I’m Perfect for You); nel video partecipano anche Andy Warhol e Keith Haring, che disegna una enorme gonna indossata dalla Jones. Icona della scena radical chic newyorkese e dello stilista Jean-Paul Gautier, ha reso la disco music un fenomeno raffinato di costume.

Siete curiosi di scoprire cosa accadrà domani? Continuate a seguirci…

photo credit: John.P. via photopin cc