Oggi attraversiamo duecento anni di storia per scoprire cosa accadde di importante il 2 dicembre.

Partiamo dal 2 dicembre del 1804, quando nella cattedrale di Notre Dame a Parigi, Napoleone Bonaparte si autoincorona e viene consacrato, da Papa Pio VII, imperatore dei Francesi. Tutti noi conosciamo il grande Napoleone, famoso per essere stato il principale generale della Francia rivoluzionaria grazie alle vittorie ottenute nel corso della prima campagna d’Italia.  Dopo il colpo di stato del 9 novembre 1799 assunse il potere in Francia. Non dimentichiamoci che fu anche Presidente della Repubblica Italiana e poi re fino al 1814.

Passiamo all’era contemporanea, al 1991. Questo è l’anno del lancio della prima versione di QuickTime. Per chi non lo sapesse, QuickTime 1.0 è il programma che permette di vedere audio e video su computer Mac. E’ l’inizio della storia multimediale che porterà l’azienda Apple a diventare, con gli attuali iPhone e iPad, leader mondiale nel settore delle comunicazioni.

Mentre il 2001 lo ricordiamo per essere stato l’anno in cui la Enron Corporation ha richiesto il Capitolo 11 per bancarotta, cinque giorni dopo il ritiro dell’offerta di acquisto per 8,4 miliardi di dollari da parte di Dynegy. E’ la la più grande bancarotta nella storia degli Stati Uniti. L’avvenimento risultò inaspettato visto che l’azienda negli ultimi 10 anni aveva dichiarato un’enorme crescita. Le azioni Enron, da tutti considerate solidissime, persero tutto il loro valore, passando da 86 dollari a 26 centesimi e bruciando circa 60 miliardi di dollari nel giro di tre mesi.