Il 2 settembre 1973 a Barcellona, sul Circuito di Montjuich, Felice Gimondi diventa campione del mondo di ciclismo su strada, battendo allo sprint il favorito Freddy Maertens. La carriera di Gimondi inizia nel 1965, quando diventa ciclista professionista in sella alla Salvarani di Luciano Pezzi, e termina 13 anni dopo, nel 1978. Durante questi anni il campione ha vinto ha vinto in totale 141 corse (leggi la storia del ciclismo).

Nei campionati mondiali del 1970 e del 1971 Gimondi era stato sempre battuto dal belga Eddy Merckx, aggiudicandosi così il soprannome di “eterno secondo” (Ecco com’è andato il Tour de France 2014). Ma nel 1973, a Barcellona, per Felice arriva finalmente il momento del riscatto, quando si aggiudica la vittoria superando tutti e gudagnando il titolo di campione del mondo (scopri di più sul campione Daniele Colli).

photo credit: Chris Protopapas via photopin cc