Cosa accadde il 20 gennaio di qualche anno fa? Tutti gli avvenimenti.

Reggia di Caserta

Nel 1752 Viene posta la prima pietra della “reggia” vanvitelliana di Caserta, celebrata con una vasta cerimonia. Il Palazzo reale è stato fortemente voluto dal Re di Napoli Carlo di Borbone, che affida l’incarico all’architetto Luigi Vanvitelli, noto la riprogettazione del porto di Ancona e per esser stato nominato architetto della Basilica di San Pietro in Vaticano. Vanvitelli giunge a Caserta nel 1751, mettendosi immediatamente a lavorare alla progettazione del palazzo, commissionatogli dal Re di Napoli con l’obbligo di farne uno dei più belli d’Europa. Il 22 novembre di quell’anno l’architetto sottopone a Carlo di Borbone il progetto definitivo. Due mesi dopo hanno inizio i lavori. La reggia verrà completata solo nel 1845 e dal 1997 viene dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità.

Federico Fellini

Il 20 gennaio del 1920 nasce invece il grande Federico Fellini, il più celebre e premiato tra i registi italiani e non solo. Già vincitore di quattro Premi Oscar per il miglior film straniero, per la sua attività da cineasta, nel 1933 gli viene conferito l’Oscar alla carriera, divenendo il regista con il maggior numero di Oscar vinti in assoluto. A lui si devono capolavori della storia del cinema quali “I Vitelloni” (1953), “Le notti di Cabiria” (1957), “La dolce vita” (1960) uno dei film più celebri di sempre, “Otto e Mezzo”(1963) e “Amarcord” (1973).

Sempre restando in tema di cinema, il 20 gennaio del 1993 il mondo perdeva invece uno dei suoi volti più amati: quello della bellissima Audrey Hepburn, Premio Oscar per “Vacanze romane” (1953) e interprete di pellicole quali “Sabrina” (1954), “My Fair Lady” (1964) e l’intramontabile “Colazione da Tiffany”(1961). Grande esempio di eleganza, classe e impegno umanitario, la Hepburn è stata senza ombra di dubbio una delle maggiori protagoniste del cinema statunitense degli anni cinquanta e sessanta, tanto da esser stata inserita dall’American Film Institute al terzo posto tra le più grandi star della storia del cinema.

Conferenza di Wannsee

Nel 1942 la Germania nazista si riunisce alla conferenza di Wannsee, presso Berlino. Durante tale incontro gli alti ufficiali del Reich hitleriano definirono, l’organizzazione della soluzione finale della questione ebraica ossia lo sterminio sistematico degli ebrei. Il termine usato fu Endlösung der Judenfrage.

L’ETA uccide Luis Carrero Blanco

Nel 1973 Il primo ministro spagnolo Luis Carrero Blanco muore a Madrid in seguito a un attentato dell’ETA. Fu da molti considerato all’epoca come possibile successore del dittatore Francisco Franco. Il regista italiano Gillo Pontecorvo narrò la preparazione e l’esecuzione dell’attentato nel film Ogro con Gian Maria Volontè nella parte del leader della cellula dell’ETA.

Truppe USA a Panama

Correva l’anno 1989 quando gli Stati Uniti inviarono truppe a Panama per rovesciare il governo di Manuel Noriega. Soprannominato faccia d’ananas, a causa del viso butterato, fu messo a libro paga dalla CIA dagli anni ’50 al 1986. Dal 1987, divenuto incontrollabile, viene accusato di commercio internazionale di droga. Nel 1992 viene processato e condannato a 40 anni di carcere per spaccio di droga e violazione dei diritti umani.

Caso Welby

Era invece il 2006 quando morì Piergiorgio Welby per interruzione delle terapie. Militante del partito radicale, Welby balzò alle cronache negli ultimi anni di vita quando, gravemente ammalato, nei suoi scritti chiese ripetutamente che venissero interrotte le cure che lo tenevano in vita. Affetto da distrofia muscolare in forma progressiva, era già immobile quando, a seguito di una crisi respiratoria, per sopravvivere fu attaccato ad un respiratore automatico.

Obama si insedia

Nel 2009 veniva insediato ufficialmente alla presidenza Barack Obama che aveva vinto le elezioni presidenziali del 5 novembre 2008, superando il senatore repubblicano dell’Arizona John McCain. Il 6 novembre 2012 viene rieletto presidente degli Stati Uniti d’America, imponendosi sul candidato repubblicano Mitt Romney e si è insediato ufficialmente alla Casa Bianca, per il secondo mandato consecutivo, il 20 gennaio 2013. Il settimanale statunitense TIME lo ha eletto Persona dell’anno nel 2008 e nel 2012.

photo credit: jmtimages via photopin cc