Mentre procede inarrestabile il conto alla rovescia verso il Natale 2012, noi siamo qui a raccontarvi quali importanti eventi si siano svolti proprio il 22 dicembre.

Oggi attraverseremo 100 anni di storia del Vecchio Continente.

Partiamo allora subito con il 1894 quando Richard Dreyfus, dopo un processo svoltosi a porte chiuse,  venne condannato ai lavori forzati per alto tradimento. L’ufficiale francese fu scagionato e riabilitato qualche anno dopo anche grazie al celebre ‘J’accuse‘ dello scrittore Emile Zolà.

Arriviamo così al 1947.  Di questa data si è molto parlato in questi ultimi giorni, grazie al comico e attore Roberto Benigni. Era infatti il 22 dicembre del 1947 quando l’Assemblea Costituente approvò la Costituzione della Repubblica Italiana. La Legge fondamentale e fondativa dello Stato  fu promulgata 5 giorni dopo dal primo Presidente della Repubblica Enrico De Nicola. Entrò in vigore il 1 gennaio del 1948.

In questi giorni infatti ci siamo rinfrescati grazie allo spettacolo televisivo “La più bella del mondo” che vedeva come protagonista proprio la Costituzione Italiana raccontata da Roberto Benigni. Ben 12 sono stati i milioni di telespettatori che non si sono lasciati perdere l’occasione di godersi uno dei rari momenti di televisione di qualità.

Per chi se lo fosse perso:

Giungiamo così al 1990. Il premio nobel per la pace Lech Wałęsa giura come Presidente della Polonia.  Operaio e attivista , fondò Solidarnosch, il primo sindacato libero del blocco sovietico. Walesa portò a termine una rivoluzione pacifica che, muovendo da comuni radici cattoliche, restituì la libertà al popolo polacco.

Siete curiosi di sapere cosa accadrà domani? Continuate a seguirci