E’ il 24 giugno del 1497 quando l’esploratore, navigatore e cartografo fiorentino Amerigo Vespucci sbarca in America. Durante la spedizione ci si rende conto per la prima volta di trovarsi al cospetto di un Nuovo Mondo, una “quarta parte del globo”, non collegata al continente asiatico, come aveva invece supposto Cristoforo Colombo nel 1492. Il nuovo continente prende così il nome dall’esploratore Amerigo Vespucci. Durante quella prima spedizione, Commissionata da re Ferdinando II d’Aragona ed effettuata sotto il comando di Juan Diaz de Solis, l’esploratore sbarcherà nell’attuale penisola della Guajira (Colombia), per poi  visitare il Venezuela (così chiamato perché gli ricordava Venezia), le coste della Florida e navigare nei pressi dell’isola di Cuba, rientrando in patria nel 1498.

Il 24 giugno del 1910 nasceva invece l’azienda automobilistica italiana Alfa Romeo (acronimo di Anonima Lombarda Fabbrica Automobili). Quello stesso anno viene lanciato anche il primo modello, l’ALFA 24 HP, progettato dal piacentino Giuseppe Merosi: una vettura affidabile e robusta, dotata di un motore che permetteva di raggiungere la ragguardevole velocità (per l’epoca) di 100 km/h. Dalla 24 HP viene derivato anche il primo modello di autocarro dell’Alfa Romeo, azienda italiana che, dopo la FIAT, ha costruito questa tipologia di mezzi di trasporto per più tempo. Seguiranno quindi la 12 HP, poi mutata in 15 HP e la 40-60 HP, vettura contraddistinta dall’elevato livello ingegneristico della sua meccanica.

Il 24 giugno 1937 nasceva infine Renzo Arbore, cantautore, conduttore radiofonico, regista e noto showman italiano.