Cosa si celebra il 24 Ottobre, gli eventi pricinpali che ricorrono in questa data, cosa accadde oggi:

Caporetto

Sono le 2:00 del 24 ottobre 1917 quando le truppe austro-ungariche tentano l’ assalto al bunker di Caporetto: è l’ inizio dello scontro che passerà alla storia come la più grave disfatta dell’ esercito italiano. Il bilancio della battaglia di Caporetto (o dodicesima battaglia dell’ Isonzo) è di oltre diecimila morti, 30 mila feriti e circa 300 mila prigionieri; tanto grave da portare alla deposizione del generale Luigi Cadorna in favore di Armando Diaz, che dopo la drammatica ritirata, guiderà la storica resistenza lungo la linea del Piave. Il colpo inferto dall’ esercito austro-tedesco a quello italiano è tuttavia stato talmente forte che ancora oggi il termine ‘Caporetto’ viene utilizzato quale sinonimo di ‘disastrosa sconfitta’.

Crolla Wall Street

Il 24 ottobre 1929 (the ‘black Thursday’) segna invece l’ inizio della gravissima crisi economica e finanziaria passata alla storia come con il nome di ‘Grande Depressione’. È infatti proprio durante la mattinata del 24 ottobre che si verifica il crollo di Wall Street; si tratta tuttavia solo della prima di una serie di giornate rovinose per il mercato azionario, culminate, dopo una lieve ripresa nel fine settimana, nel ‘martedì nero’ (martedì 29 ottobre 1929), il giorno più disastroso della storia dei mercati azionari. Il crollo di Wall Street colpisce soprattutto il ceto medio americano, decretando tuttavia pesanti ripercussioni anche a livello internazionali, generando una spaventosa ondata di disoccupazione e povertà.

Finisce la guerra del Kippur

Nel 1973 termina la guerra del Kippur, anche conosciuta come del Ramadan, d’Ottobre o guerra arabo-israeliana del 1973 fu un conflitto, compreso all’interno dei conflitti arabo-israeliani, combattuto dal 6 ottobre (Yom Kippur, 9 ramadan 1393 E.) al 24 ottobre 1973 tra Israele e una coalizione composta da Egitto e Siria.

Ultimo volo del Concorde

Nel 2003 l’aereo di linea supersonico Concorde effettua il suo ultimo volo di linea da New York a Londra.Il nome riflette lo sviluppo congiunto fra industrie e governi francesi e britannici. Fra i velivoli da trasporto passeggeri il Concorde è ancora considerato l’aereo più affidabile e tecnologicamente più avanzato mai costruito.