E’ la sera del 27 giugno 1980 quando, al largo dell’ isola di Ustica, un aereo di linea Douglas DC-9-15, della compagnia aerea italiana Itavia, precipita in mare provocando la morte delle 81 persone a bordo. Le cause del disastro aereo, ricordato come ‘Strage di Ustica’, rimangono per decenni avvolte nel mistero, fino a quando, nel 2015, la sentenza della Corte di Appello di Palermo dichiara che l’ incidente del DC 9 Itavia è imputabile ad un missile lanciato da un altro aereo non identificato, “che intersecò la rotta del volo”. Vengono così definitivamente escluse le altre numerose ipotesi formulate negli anni, tra cui un guasto tecnico, un cedimento strutturale del velivolo, o la presenza di una bomba all’ interno dell’ aereo.

Il 27 giugno 2016 moriva invece il grande Bud Spencer, noto al grande pubblico per le pellicole spaghetti western in coppia con Terence Hill, ma anche primo nuotatore italiano a scendere sotto il minuto nei 100 m stile libero e più volte campione italiano di nuoto a stile libero e in staffetta. Nato a Napoli il 31 ottobre 1929, Carlo Pedersoli esordisce sul grande schermo in nel 1951, con Quo Vadis, dove veste i panni di una guardia dell’ Impero romano. Continua quindi la carriera cinematografica recitando in ruoli secondari, come in Un eroe dei nostri tempi, di Mario Monicelli. Nel 1967 conosce sul set Mario Girotti, futuro inseparabile compagno, meglio noto come Terence Hill. Il film Dio perdona… io no!, diretto da Giuseppe Colizzi, è la prima pellicola della coppia, che negli anni girerà ben 18 film insieme, tra i quali I quattro dell’Ave Maria (1968), l’ indimenticabile Lo chiamavano Trinità, uscito nel 1970, … più forte ragazzi! (1972), … altrimenti ci arrabbiamo! (1974) e Io sto con gli ippopotami (1979).