Cosa accadde il 27 marzo di qualche anno fa? Scopriamolo insieme…

Nel 1861 Cavour promuove Roma capitale d’Italia. Lui sostiene che Roma è italiana e dev’essere capitale del Regno ma non va conquistata con la forza, si mette al lavoro per trovare un accordo con la Francia ma la sua morte interrompe le trattative. Roma diventerà capitale d’Italia nel 1871 (foto by InfoPhoto).

La presa di Roma (20 settembre 1870), nota anche come Breccia di Porta Pia, fu l’episodio del Risorgimento che sancì l’annessione di Roma al Regno d’Italia, decretando la fine dello Stato Pontificio e del potere temporale dei Papi.

L’anno successivo la capitale d’Italia fu trasferita da Firenze a Roma (legge 3 febbraio 1871, n. 33).