Si parla spesso di premio Nobel, ma vi siete mai chiesti quando e come nasce questo prestigioso riconoscimento? Il 27 novembre del 1895 Alfred Nobel, chimico e industriale svedese, inventore della dinamite, sottoscrive il proprio testamento e istituisce i premi conosciuti proprio come Nobel. La prima assegnazione risale al 1901, quando furono consegnati il premio per la pace, per la letteratura, per la chimica, per la medicina e per la fisica. Dal 1969  si assegna anche il premio per l’economia in memoria di Alfred Nobel. La cerimonia di consegna si tiene il 10 dicembre, anniversario della morte del fondatore.

Facciamo un salto in avanti: 27 novembre 1971. La sonda russa Mars2 raggiunge il pianeta rosso senza tuttavia ottenere dati utili allo studio di Marte. Conosciuta come Mars 2 Orbiter e 05234 la sonda era stata lanciata nello spazio già nel maggio dello stesso anno, il 12. Il lander di Mars 2 fu il primo oggetto costruito dall’uomo a impattare con la superficie del pianeta rosso. Alla missione ne seguì una successiva, Mars 3,  che riuscì invece a raccogliere immagini studiare l’atmosfera, registrare la temperatura del suolo, studiarne la composizione e le proprietà fisiche della superficie.

E arriviamo quasi ai giorni nostri: 2004. L’Italia firma finalmente gli accordi di Shengen, a 19 anni dalla sigla del patto sottoscritto nella cittadina lussemburghese. Della serie “meglio tardi che mai”: la convenzione, infatti, era stata sottoscritta il 14 giugno del 1985 da Belgio, Francia, Germania, Lussembrugo e Paese bassi con lo scopo di eliminare progressivamente i controlli alle frontiere comuni e introdurre un regime di libera circolazione per i cittadini degli Stati firmatari, degli altri Stati membri della Comunità o di paesi terzi.