Iniziato il weekend, non ci resta che scoprire cosa accadde il 29 giugno di qualche anno fa…

Era il 1914 quando Jina Guseva tentò di assassinare Grigorij Efimovič Rasputin nella sua casa in Siberia senza riuscirvi. Morirà invece a San Pietroburgo, 17 dicembre 1916 per mano di cinque congiurati aristocratici Rasputin, grazie ai suoi presunti poteri curativi, conquistò la fiducia della zarina Aleksandra Fëdorovna Romanova, afflitta dalla fragile salute del proprio figlio emofiliaco. L’influenza del monaco siberiano sulle scelte politiche dello Zar fu una delle principali cause della fine della reggenza dei Romanov, sancita dall’inizio della Rivoluzione d’Ottobre.

Era invece il 1934 quando ebbe luogo la cosiddetta Notte dei lunghi coltelli, l’epurazione nazista dei vertici della Sturmabteilung, la «squadre d’assalto» del Partito Nazista e degli oppositori di Adolf Hitler. La cruenta epurazione fu l’episodio decisivo per l’ascesa al potere di Hitler.

Ed era il 2007 quando l’iPhone, il rivoluzionario telefono della Apple, venne lanciato sul mercato statunitense alle 18.00 ora locale, in tutti gli Apple Store del mondo.

Siete curiosi di scoprire cosa accadrà domani? Continuate a seguirci…

Foto by InfoPhoto