E’ il 30 settembre 1955 quando la carriera dell’ attore statunitense James Dean viene prematuramente stroncata da un terribile incidente d’ auto.  Icona per eccellenza del bello e dannato, l’ interprete di “Gioventù bruciata” perde la vita a bordo della sua Porsche 550 spider, mentre percorre la Route 466 in direzione ovest. Giunto all’ altezza di Cholame (California), una Ford Custom Tudor coupé svolta a sinistra verso la Route 41, attraversando la corsia su cui viaggia l’ attore. Lo scontro è inevitabile. Soccorso dai paramedici, Dean viene trasportato all’ Ospedale Paso Robles, dove viene dichiarato morto alle17:59. Donald Gene Turnupseed, studente ventitreenne alla guida della Ford Custom, sopravvive invece all’ incidente: morirà nel 1995 a causa di un tumore al polmone.

Il 30 settembre del 1964 nasceva invece la bellissima Monica Bellucci, tra le poche attrici italiane ad aver preso parte a svariati film di grande successo internazionale, tra i quali ricordiamo “Dracula di Bram Stoker”, di Francis Ford Coppola; “Malèna”, di Giuseppe Tornatore; “Matrix Reloaded” e “Matrix Revolutions”, di Larry e Andy Wachowski; “La passione di Cristo”, di Mel Gibson; “I fratelli Grimm e l’ incantevole strega”, di Terry Gilliam e “Spectre”, di Sam Mendes. Insignita del “World Actress Award”, durante la sua lunga carriera Monica è stata inoltre protagonista del calendario sexy di Max (1999) e GQ (2000), nonché testimonial di numerosi marchi prestigiosi, tra i quali Dolce&Gabbana, Fendi, Dior e Cartier.

Facciamo infine gli auguri a Renato Zero e Giorgio Panariello, che il 30 settembre compiono rispettivamente 67 e 57 anni.