Inutile dire cos’è Google, infatti è scontato pensare che tutti quanti conoscano il motore di ricerca numero uno al mondo, con 13 miliardi di ricerche effettuate ogni mese (scopri il nuovo gioco di Google Maps). Siamo talmente abituati a veder comparire sullo schermo dei nostri computer il suo logo, ovvero il famosissimo ” doodle“, reinventato e modificato nel corso degli anni in tutte le salse (ma sempre in modo inconfondibile), che ormai fa parte della nostra vita quotidiana. Del resto, chi non visualizza la scritta “Google” almeno una volta al giorno?

Appare molto lontano quel 4 settembre 1998, quando Larry Page e Sergey Brin depositarono i documenti per la fondazione della società con sede in un garage della Silicon Valley, in California. Oggi la società ha più di 40.000 dipendenti e 40 sedi in tutto il mondo. Il suo quartier generale è a Mountain View, a pochi chilometri da quel garage affittato 16 anni fa (scopri come utilizzare le mappe di Google anche offline).

Il successo del sito in questi anni è stato tale da trasformarlo addirittura in un verbo: to google, in italiano googlare, infatti oggi significa proprio effettuare una ricerca su internet (Google cerca nuovi giovani talenti, scopri di più).