Buona Befana a tutti quanti!

In quello che potrebbe essere definito il giorno più dolce dell’anno, noi siamo qui a raccontarvi cosa accadde oggi…qualche anno fa!

Era il 1896 quando venne proiettato per la prima volta il film L’arrivo di un treno alla stazione di La Ciotat dei fratelli Lumière. Girato nel 1895  in Francia è un film in 35 mm, in bianco e nero e muto, della durata di circa 45 secondi. Viene rappresentato l’arrivo di un treno, trainato da una locomotiva a vapore, nella stazione ferroviaria della città costiera di La Ciotat. La leggenda vuole che gli spettatori della prima di questo film fuggissero dal cinema per paura di essere travolti dal treno.

Passiamo così al 1907. Maria Montessori apre la sua prima scuola e centro di cura per la classe operaia a Roma. Nota per il metodo che prende il suo nome, usato in migliaia di scuole materne, elementari, medie e superiori in tutto il mondo. La sua prima Casa dei Bambini viene aperta a San Lorenzo, lì applica una nuova concezione di scuola d’infanzia: Il metodo della pedagogia scientifica, volume scritto e pubblicato durante il primo corso di specializzazione. Il testo viene tradotto e accolto in tutto il mondo con grande entusiasmo.

Concludiamo con il 1911. La nazionale di calcio dell’Italia indossa per la prima volta una divisa azzurra nell’amichevole contro l’Ungheria a Milano. L’azzurro verrà adottato come colore per la rappresentativa nazionale italiana di ogni sport. La scelta dell’azzurro fu motivata dal fatto che era il colore dello  stendardo della casa reale dei Savoia. La divisa prevedeva in abbinamento pantaloncini bianchi e calzettoni neri. La prima maglia indossata  nell’esordio con la Francia, il 15 maggio del 1910, era di colore bianco. Tutt’oggi la seconda maglia della Nazionale è di colore bianco.

Volete scoprire cosa accadrà domani? Continuate a seguirci…