La giornata internazionale della donna ricorre l’8 marzo di ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui esse sono ancora fatte oggetto in molte parti del mondo. Nel nostro Paese la Festa della Donna è arrivata negli Stati Uniti nel 1909, in alcuni paesi europei nel 1911, in Italia nel 1922.

Pochi sanno il perché della scelta di adottare la mimosa come fiore ufficiale di questa festività: l’iniziativa partì dall’UDI (Unione Donne in Italia) che al suo interno contava esponenti del PCI, PSI, Sinistra Cristiana, Democrazia del Lavoro e Partito d’Azione. L’8 Marzo 1946 la Giornata Internazionale della Donna fu festeggiata in tutta Italia e per la prima volta a simbolo della ricorrenza fu utilizzata la mimosa: la scelta ricadde proprio sulla mimosa perché, oltre ad essere una pianta che fiorisce proprio agli inizi di marzo, è anche un omaggio poco costoso e per questo adatto a tutte le estrazioni sociali.