In Danimarca si è alzato un gran polverone per una foto postata sui social in cui un papà si è immortalato mentre fa il bagno nella vasca di casa insieme alla sua bimba di due anni. Il protagonista in questione è  il comico Torben Chris che ha scelto di pubblicare su Facebook quel determinato scatto per ritornare sull’argomento, affrontato giorni prima in una sua trasmissione, inerente all’abbattimento del tabù della nudità tra padri e figli.

Purtroppo il concetto è stato travisato tanto che molti suoi followers hanno interpretato in maniera opposta l’immagine, additando l’uomo come un pedofilo. Il comico, prontamente, ha voluto rispondere alle critiche commentando la foto con parole dure e facendo riferimento alle esperienze di altri genitori come lui:

“Qualcuno mi ha detto di essere stato accusato di pedofilia per aver fatto il bagno con sua figlia di due anni. Un altro mi ha detto di essere stato messo in guardia contro l’incitamento alla pedofilia dopo aver pubblicato la foto di una treccia sulla schiena nuda della figlia di 11 anni. C’è anche un padre la cui moglie ritiene inopportuno che la figlia lo veda fare pipì ”.

Per concludere Torben ha così fatto un appello a tutti i genitori che, per convinzioni morali sbagliate, censurano dei comportamenti che dovrebbero invece essere naturali.

“Ascoltate. Bambini e adulti possono stare nudi insieme. Non c’è niente di sbagliato in un padre che lava il culetto della figlia quando è piccola. Al contrario, è disgustoso se lui non lo fa e scorretto che sia solo la madre a farlo. Se non fossimo stati capaci di sostenere la nostra nudità, saremmo nati con i vestiti addosso. La nudità con il vostro bambino non è grave, ma naturale. Un padre sotto la doccia con sua figlia non è pedofilia, è divertente”.

Jeg har aldrig fået mere positiv respons på nogen joke, end den jeg lavede om NØGENHEDSFORSKRÆKKELSE i mit one man show …

Posted by Torben Chris on Domenica 13 dicembre 2015