Ha 18 anni Achille, un ragazzo autistico che insegna inglese ai bambini, due quarte elementari, che lo attendono con ansia ad ogni lezione. Al lavoro si presenta sempre in giacca e pantaloni blu, come riporta il Corriere.it. A stupire è che il giovane abbia appreso l’inglese da solo, senza alcun corso: il suo amore per le lingue è stato determinante e gli ha consentito di diventare un vero e proprio “teacher” temutissimo dai suoi piccoli alunni. Achille, tra l’altro, ha perfezionato l’inglese guardando video su internet e ripetendo le frasi con grande costanza e determinazione.

Il ragazzo autistico che ha appreso le lingue su internet

“La prima volta che Achille è venuto a fare lezione non avevamo detto loro che aveva l’autismo: non se ne sono accorti e non hanno colto le sue difficoltà sociali. Poi abbiamo lavorato per sensibilizzarli su chi è un “fuori classe”. Abbiamo già un altro appuntamento per l’anno prossimo” ha dichiarato una delle insegnanti, entusiasta per il progetto che ha portato un giovane autistico ad insegnare inglese.

Achille, nello specifico, frequenta la quinta di un istituto tecnico, sta partecipando all’alternanza scuola-lavoro ed è affetto da disturbo dello spettro autistico ad alto funzionamento. Ha un quoziente di intelligenza alto, 111 sulla scala non verbale.