Si è spento questa mattina a Roma Franco Scaglia. Scrittore, autore di teatro e giornalista, Scaglia se ne va a settant’anni, dopo aver trascorso oltre quarant’anni della sua carriera in Rai, dove ha ricoperto la carica di dirigente e presidente di Rai Cinema. In ambito teatrale era stato anche presidente del Teatro di Roma mentre in ambito letterario ha vinto il Premio Campiello grazie all’opera Il custode dell’acqua, il primo di una serie incentrato sulla figura di un frate.

A dare la notizia della sua morte è stata la moglie, l’attrice Mascia Musy mentre i funerali si svolgeranno domani mattina, nella città di Roma (ma Franco Scaglia era nato a Camogli, in provincia di Genova, il 27 marzo del 1944).

Il suo ultimo libro pubblicato è stato L’erede del tempo (edito da Piemme nel 2014, sempre incentrato sulle avventure di un frate) mentre per quanto riguarda l’attività culturale in Rai, Franco Scaglia è stato conduttore de Il Circolo Pickwick su Gr1, coautore di Effetto Notte, Casablanca, La biblioteca ideale e Il giardino di Oz, tutti programmi trasmessi sui vari canali dell’ente pubblico televisivo italiano. La Rai e il mondo della cultura piangono tristemente uno dei propri simboli più importanti.