A bordo del volo MH17 della Malaysia Airlines abbattuto ieri in Ucraina vi erano 283 passeggeri e 15 membri dell’equipaggio. Secondo il vice presidente della compagnia malese Huib Gorter,  almeno 154 erano olandesi (leggi gli approfondimenti sulla vicenda). In occasione della conferenza stampa tenutasi giovedì sera all’aeroporto olandese di Schiphol, il vice presidente della Malaysia Airlines comunica gli altri numeri relativi alla nazionalità del resto dell’equipaggio:

Secondo quanto accertato per ora, vi erano inoltre 27 australiani, 23 malesi (fra cui i membri dell’equipaggio), 11 indonesiani, 6 britannici, 4 tedeschi, 4 belgi, 3 filippini e 1 canadese. Secondo la presidenza francese vi erano anche diversi francesi a bordo (ecco le accuse).

I media australiani scrivono che un centinaio di passeggeri a bordo dell’aereo della Malaysia Airlines erano professionisti o volontari che si recavano alla conferenza internazionale sull’Aids che inizierà domani a Melbourne (ecco le regole per volare low cost).