Il relitto dell’aereo di Air Algerie decollato il 24 luglio dalla capitale del Burkina Faso, Ouagadougou, e diretto ad Algeri, è stato individuato in Mali nella regione di Gossi, vicino alla frontiera col Burkina Faso. La notizia è stata diffusa dalla presidenza della Repubblica francese. Una missione militare transalpina è stata inviata sul posto. Le stesse fonti francesi hanno aggiunto che il velivolo è stato chiaramente identificato, nonostante fosse praticamente disintegrato.

Il McDonnel-Douglas MD-83 del volo AH5017 è decollato dal Burkina Faso nelle prime ore del 24 luglio e il suo arrivo ad Algeri era previsto alle 5.10. Ma dopo una cinquantina di minuti di volo, l’apparecchio è sparito dai tracciati radar. A bordo c’erano 116 persone, circa metà delle quali francesi; nessuno italiano tra i passeggeri; spagnoli i 6 membri dell’equipaggio. Inizialmente era circolata la voce, poi smentita, della presenza a bordo della figlia del leader cubano Raul Castro, Mariela.

Foto: happyrelm via photopin cc