UPDATE

18:30 Dopo che la notizia ha fatto il giro del mondo é arrivata la secca smentita da parte della diretta interessata (CLICCA QUI)

Il volo della Air Algerie, che aveva fatto perdere i contatti 50 minuti dopo la partenza da Ouagadougou, si sarebbe schiantato in Mali (QUI TUTTI I DETTAGLI) ma il velivolo non è ancora stato ritrovato. Stando alla lista passeggeri resa nota dal ministero dei Trasporti del Burkina Faso, sull’aereo viaggiavano 116 persone: 51 francesi, 27 cittadini del Burkina Faso, 8 libanesi, 6 algerini, 5 canadesi, 4 tedeschi, 2 lussemburghesi, 1 svizzero, 1 belga, 1 egiziano, 1 ucraino, 1 nigeriano, 1 camerunense e 1 maliano. Oltre a sei membri dell’equipaggio spagnoli.

Tra i passeggeri ci sarebbe anche Mariela Castro, figlia del presidente cubano Raul Castro e della rivoluzionaria Vilma Espin, nonchè nipote di Fidel. A riportarlo è il sito ufficiale dell’aeroporto di Ouagadougou. La donna era una psicologa impegnata da anni nella tutela dei diritti degli omosessuali e diventata famosa per le sue campagne per un’efficace prevenzione dell’AIDS. Nel 2005 ha presentato un progetto di legge per consentire alle persone di ottenere una “riassegnazione” chirurgica del sesso e cambiare il loro genere legalmente. Il provvedimento è diventato legge nel giugno 2008.

Mariela, tra le altre cose, è presidente del Centro Multidisciplinare cubano per lo Studio della sessualità e membro esecutivo del Associazione Mondiale per la Salute Sessuale (WAS) nonchè direttore della rivista sexologia y Sociedad. Ha pubblicato 13 articoli scientifici e nove libri. E’ sposata con l’italiano Paolo Titolo, direttore generale di Amorim Negócios Internacionais, e ha tre figli di cui uno nato dal precedente matrimonio con l’ex cileno Juan Gutiérrez Fischmann, fondatore del Frente Patriótico Manuel Rodríguez (FPMR) e uno dei principali sospettati dell’assassinio del senatore Jaime Guzmán.

Nello scorso aprile, su invito del deputato del M5S Emanuele Scagliusi, è stata alla Camera dei Deputati per un’audizione al Comitato Permanente dei Diritti Umani. La sua visita in Italia era stata organizzata per presentare il documentario di Gianni Torres “Unique. Cinque storie uniche al mondo” dedicato al mondo transgender durante la quinta edizione del Bifest di Bari.

LEGGI ANCHE

Aereo abbattuto Ucraina: precipita Boeing, a bordo 295 persone 

Incidente aereo Taiwan: altra tragedia in volo, 51 i morti

Aereo abbattuto Ucraina: accuse reciproche, verità difficile da accertare