UPDATE 19.20: russi e ucraini si accusano a vicenda del disastro, ma una sola certezza sembra esserci per l’agenzia russa, l’aereo è stato “abbattuto da un missile terra-aria”. Nel frattempo sono stati ritrovati corpi fino a 15 km di distanza dal relitto.

UPDATE 17.54: secondo l’Ansa, poco prima che si diffondesse la notizia della caduta del Boeing 777, i separatisti filorussi avevano dichiarato di aver abbattuto un aereo militare An-26 ucraino nella zona di Torez, che si trova vicino a Shiaktior. Qui i video e le foto della tragedia.

Un aereo della Malaysia Airlines partito quest’oggi da Amsterdam e diretto a Kuala Lumpur sarebbe precipitato al confine tra Russia ed Ucraina. Secondo le prime agenzie, a bordo del volo viaggiavano circa 295 persone.

L’Interfax afferma che, il Boeing avrebbe cominciato a perdere quota circa 50 chilometri prima di entrare nello spazio aereo russo per poi precipitare a circa 40 km da Donetsk, nella regione del Shiaktiorsk, dove attualmente sono in corso combattimenti tra i separatisti filorussi e l’esercito ucraino. Secondo fonti delle torri di controllo russe citate dall’agenzia di stampa Itar-Tass non ci sarebbero sopravvissuti tra i passeggeri a bordo.

La compagnia aerea ha affermato su Twitter qualche minuto fa di aver ricevuto l’ultimo segnale dal velivolo sul territorio ucraino. Ecco il tweet.

photo credit: Dr. Jaus via photopin cc