Si è reso necessario un atterraggio d’emergenza, per un piccolo aereo da turismo pronto a portare in quota un gruppo di paracadutisti. Il velivolo non ha però toccato terra su una pista dell’aeroporto, né tantomeno in un campo: l’improvvisato atterraggio è avvenuto fra le due carreggiate di una strada ad altissima percorrenza.

Il tutto è accaduto a Stafford, località statunitense del New Jersey, dove un aereo da turismo è stato costretto ad atterrare sulla Route 72, dopo che il velivolo ha perso potenza mentre si trovava a metà della sua risalita in cielo. Secondo quanto riferito dal Stafford Police Department, il mezzo portava a bordo una squadra di paracadutisti e skydiver, compreso il loro istruttore. Fortunatamente, non vi sono state conseguenze derivate dall’emergenza, se non un piccolo taglio immediatamente medicato proprio per l’istruttore. La Federal Aviation Administration sta indagando sul caso.

Fonte: UPI