Lunghi momenti di tensione il 25 aprile a bordo di un Boeing 737 della compagnia australiana Virgin Blue. Il velivolo, volo VA41, era decollato da Brisbane ma è stato costretto ad atterrare in Indonesia, all’aeroporto Ngurah Rai dell’isola di Bali.

Le autorità indonesiane hanno riferito di un passeggero che ha tentato di fare irruzione nella cabina di pilotaggio. Dopo l’atterraggio imprevisto, le forze di sicurezza sono salite sull’aereo e hanno arrestato l’uomo. La compagnia aerea tuttavia ha comunicato che non si trattava di un dirottamento e che il passeggero era ubriaco.

Recentemente, il 17 febbraio, un aereo della Ethiopian Airlines diretto a Roma è stato dirottato a Ginevra. In questo caso il dirottatore è stato il copilota, il quale s’è impadronito del velivolo mentre il comandante era in bagno. Comunicando con la torre di controllo, aveva chiesto asilo politico alla Svizzera perché nel suo Paese si sentiva minacciato; poi ha portato a terra l’aereo. Incolumi i 193 passeggeri (di cui 134 italiani) e i membri dell’equipaggio.

photo credit: Adriano_of_Adelaide via photopin cc