UPDATE

Ore 18.25: Arriva la smentita sulla presenza di Mariela Castro a bordo dell’aereo di Air Algérie che si è schiantato oggi in volo fra il Burkina Faso e l’Algeria, come invece era stato asserito precedentemente dal sito ufficiale dell’Aeroporto di Ouagadougou, nel Burkina Faso. Probabilmente si è trattato di una omonima. Mariela infatti  è all’Avana, dove partecipa a un incontro con collaboratori del Centro Nazionale di Educazione Sessuale. “Sono viva, felice ed in salute”, ha dichiarato la nipote di Fidel alla tv Telesur dall’Avana.

Ore 17:24 –  Tra le vittime del disastro dell’aereo algerino, ci sarebbe anche Mariela Castro, nipote di Fidel e figlia di Raul, attuale presidente del Consiglio di Stato della Repubblica di Cuba, dopo le dimissioni di suo fratello. A dirlo il sito ufficiale dell’aeroporto di Ouagadougou (Clicca qui per saperne di più).

Ore 15:45 - Secondo il sito specializzato di aviazione AirLiveNet era in corso una forte tempesta sull’area del Niger, vicino a Niamer, nella zona in cui sarebbe caduto l’aereo, un McDonnell Douglas 83 (MD83) affittato dalla compagnia Swiftair, con base a Madrid, per due mesi. Il ministro dei Trasporti, Frederic Cuvillier, ha spiegato che che un’unità di crisi è stata aperta presso la direzione dell’Aviazione civile transalpina per accertare quanti connazionali fossero a bordo del velivolo.

Ore 15:15 – Diversi media internazionali confermano che l’aereo si è schiantato in una località ignota: il volo sarebbe caduto al suolo dopo aver sorvolato Niamey, in Niger, mentre la BBC e non meglio precisate fonti della compagnia aerea sostengono che l’aereo era si trovava al di sopra al Mali, tra le città di Gao e Tessalit. Un generale della missione Onu nel Paese, Koko Essien, ha aggiunto che l’area del probabile schianto è vastissima e scarsamente popolata. Le operazioni di ricerca si annunciano dunque piuttosto complicate. Intanto la stampa algerina non esclude l’ipotesi di un dirottamento e parla di un aereo in manutenzione nelle scorse settimane. Air Algérie non è nuova a dirottamenti (sei tra il 1970 e il 2003) e a incidenti aerei: l’ultimo nel 2006 mentre il più grave si registrò undici anni fa quando un Boeing 737-200 diretto ad Algeri cadde causando la morte di 103 persone a bordo (un solo superstite).

———-

Dopo l’aereo abbattuto in Ucraina (QUI I DETTAGLI) e il volo caduto a Taiwan (QUI L’ALTRA TRAGEDIA), si teme per la sorte di 116 persone del volo Air Algerie, partito dal Burkina Faso verso la capitale Algeri. Le tracce del volo si sono perse circa un’ora dopo il decollo da Oauagadouogou. A confermarlo la stessa compagnia di bandiera algerina. Il volo AH5017, un Boeing MD-83 che operava per la spagnola Swiftair (qui la nota ufficiale) era partito alle 2:45 ore italiana e sarebbe dovuto giungere a destinazione alle 5:10 italiane.  Secondo le prime informazioni ci sarebbero numerosi cittadini francesi tra i 110 passeggeri a bordo oltre ai 6 membri dell’equipaggio di nazionalità iberica.

Air Algerie ha comunicato di aver messo in atto un “piano di emergenza” mentre la BBC parla di un cambio di rotta a causa di un violento temporale e di una scarsa visibilità mentre Le Figaro aggiunge che la manovra è stata fatta per evitare di avvicinarsi troppo ad un altro volo in corso sulla rotta Algeri–Bamako. L’aereo, al momento della scomparsa, stazionava sopra la zona di Gao, nel Mali. Qualcuno ha pensato immediatamente a un altro attentato, operato dai ribelli del Mali che secondo la Federal Aviation Administration dispongono di “piccole armi da fuoco, granate, razzi, colpi di mortaio e di fuoco antiaereo come sistemi di difesa antiaerea portatili da spalla”.

L’esercito francese ha però spiegato che le fazioni dei ribelli non hanno armi abbastanza potenti per abbattere aerei di questo calibro e l’ipotesi che prende sempre più piede è quella dell’incidente. Secondo quanto riporta la tv algerina Ennahar, citata dall’agenzia di stampa Dpa, l’aereo si sarebbe schiantato in Niger dopo aver sorvolato Niamey.

LEGGI ANCHE

Aereo abbattuto Ucraina: precipita Boeing, a bordo 295 persone 

Incidente aereo Taiwan: altra tragedia in volo, 51 i morti

Aereo abbattuto Ucraina: accuse reciproche, verità difficile da accertare