Una coppia americana dell’Oregon lascia il figlio di appena un anno alla babysitter ma mai si sarebbe aspettata di ritrovarlo in quelle condizioni al ritorno a casa. Si tratta di Joshua Marbury e Alicia Quinney, due genitori che si fidavano di quella donna tanto da affidargli il piccolo Jacob per concedersi una serata di libertà.

Così come riporta il “Daily News” i fatti risalgono allo scorso marzo: i due, ritornati a casa, hanno trovato la babysitter che dormiva e il figlio che piangeva disperatamente. La mamma ha, così, notato una macchiolina nera sul viso del bimbo ma inizialmente ha pensato che si trattasse di sporco. Solo con il passare del tempo la macchia è diventata più scura: era un vero e proprio livido, probabilmente causato da uno schiaffo violento tanto da rendere riconoscibile la forma della mano sul faccino di Jacob. I genitori hanno voluto subito denunciare l’accaduto ma, non avendo avuto nessun riscontro legale, hanno deciso di postare su Facebook una foto del piccolo ancora con i lividi ben in vista. L’immagine che ha fatto subito scalpore si è guadagnata decine di condivisioni tanto da arrivare fino alla polizia: il vice procuratore distrettuale di Washington County Dustin Staten ha finalmente deciso di correre ai ripari e di fare chiarezza sull’episodio ingiustificabile.