Molto spesso i clienti dei bar non tengono un comportamento encomiabile, tanto da sporcare senza nessun ritegno i tavoli che occupano o il bagno messo a disposizione dai locali. Un’abitudine poco educata che, ormai, era diventata di prassi nel bar di riferimento di Lettomanoppello, un comune di tremila abitanti nella provincia di Pescara, che fa parte della Comunità Montana Pescarese e dell’omonimo Parco Nazionale.

La toilette del locale era, puntualmente, presa di mira da clienti maleducati che la sporcavano a loro piacimento, senza aver il minimo ritegno morale. Il proprietario del locale è, giustamente, giunto all’esasperazione, anche perchè quel bar è spesso frequentato da turisti diretti alle suggestive montagne del Parco Nazionale. Per questo motivo il barista, dopo aver invitato più volte i suoi clienti all’educazione senza però giungere a nessun risultato, ha cambiato tattica affiggendo all’ingresso del bagno un cartello pungente:

“Lasciare il bagno pulito perché la mano che lo pulisce è la stessa  che poi vi fa il caffé! Grazie”.

Un invito preciso e diretto che si spera incentivi un minimo di educazione civile in quei clienti abituati a comportamenti molto discutibili.